VARANO, Alfonso. Agnese martire del Giappone.

Parma, Stamperia Reale, 1782.

In 4° (290×210 mm), antiporta figurata incisa su rame, 4 cc.nn.;122 pp.; 1cb.. L’antiporta è su disegno di Emilio Manfredi e incisa da Giovan Battista Galli, grande vignetta figurata al frontespizio su disegno di Francesco Pellegrini e incisa da Andrea Bolzoni, vignette all’interno, capilettera e culs-de-lamps incise su rame. Bell’esemplare stampato su carta forte da Bodoni. Legatura coeva in marocchino rosso di dedica alle armi del Duca Ferdinando I di Borbone-Parma. La legatura è da attribuire al legatore Louis Antoine Laferté. I piatti presentano una cornice eseguita da tre filetti in oro decrescenti, ai quattro angoli interni ferri floreali, al centro il grande stemma reale; il dorso a nervi presenta i compartimenti delimitati dal triplice filetti e decorati al centro da ferri floreali; unghiature e labbri decorati con rotelle impresse in oro, tagli in oro zecchino, fogli di sguardia in carta marmorizzata policroma a fondo caillouté. Le armi sono del Duca Ferdinando I di Borbone-Parma (Parma, 20 gennaio 1751 – Fontevivo, 9 ottobre 1802)  duca di Parma dal 1765 al 1802. Lo stemma inquarta lo stemma dei Farnese e di Mantova, sul tutto lo stemma del Leone e delle torri di Leon e di Castiglia , sul tutto lo stemma di Anjou. Le grandi armi sono accollate dei collari dell’ordine del Toson d’Oro, di San Luigi e del Santo Spirito. I ferri e la tipologia sono tipici di opere riconducibili al legatore Louis Antoine Laferté che fu chiamato a Parma per legare le opere che il Bodoni stampava per i grandi del suo tempo. Insignificanti segni segni di tarlo al dorso, firma di appartenenza al dorso.

Una tragedia basata su Agnese Takeda ,moglie del samurai martire Simone Takeda Gohioye crocefisso a Yatsushiro il 9 Dicembre 1603.La moglie, Agnese, fu costretta ad assistere alla scena e non abiurò, ma piena di amore raccolse la testa dell’uomo e l’abbracciò: la commozione che suscitò la scena non impedì però alla donna di essere martirizzata poco dopo.

Cfr.Silvana Gorreri, Louis Antoine Laferté, legatore francese in Parma. Un contributo alla storia della legatoria del Settecento in Italia edito nel numero 2 del 1994 della rivista Rara Volumina-Rivista di studi sull’editoria di pregio e il libro illustrato.;.Bunko-Laures 647; Brooks 234.

Euro 4.100

 

Richiesta/Enquire: VARANO, Alfonso. Agnese martire del Giappone.

    Nome/First Name

    Cognome/Last Name

    Telefono/Phone

    Email (required)

    Libro/Book

    Messaggio/Notes

    Ho letto l’informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.